Revolutionary Road

Quello che si può dire di Revolutionary Road, il film, in rapporto a Revolutionary Road, il romanzo da cui è tratto, è già tutto  nella seguente frase, profetica in qualche misura, di Tommaso Pincio. A proposito del tragico fallimento del progetto di riscatto esistenziale della coppia protagonista della storia, costituito dal salvifico, ingenuo Viaggio A Parigi, Pincio, nel 2003 scrive: … Continua a leggere

Il labirinto

Introduco brevemente questo racconto mitologico di Lucia Arsì. Si intitola Il Labirinto, con chiaro riferimento al mito che racconta l’uccisione del Minotauro da parte di Teseo. Qui però il Minotauro non muore. Chiedo il perché all’autrice. Mi risponde: “Perchè Teseo, l’uomo in viaggio, scopre che nel labirinto della vita l’uomo, come il Minotauro, é doppio, metà spirito e metà materia, … Continua a leggere

Il continente perso

Linee sottili, fragili ci dirigiamo in un punto che scegliamo e mutiamo incrociando altre rette. Le accavalliamo, ci appartengono le apparteniamo nei crocicchi: punti condizionanti, arrivi o soste deraglianti: brulicano di fervori d’amanti. Dalla raccolta di poesie “Il continente perso” di Domenico Cipriano

Trattare la resa

La stanza del dialogo Proprio qui so che m’attende l’ansa che mi è concesso chiudermi dal mondo per restarvi dentro, in questa stanza. Aveva pareti sottili imbiancate di fresco e pronte al dolore dei chiodi per quadri infantili Aveva la porta socchiusa e una finta finestra un tavolo vecchio e una sedia e restava in attesa Chiunque poteva decidere un … Continua a leggere

Infinita notte

di Alessandro Zaccuri Ci sono due modi di raccontare il mondo al tempo del Grande fratello e di Facebook. Si può rappresentare il funzionamento dei mezzi di comunicazione e delle reti sociali e la loro influenza sulle persone; oppure mostrare la realtà con la consapevolezza che si tratta, da sempre, di un sistema complesso, fortemente interconnesso e con migliaia di … Continua a leggere

Strappi

Tagli su legno Distogli lo sguardo dal disegno illuminato l’occhio Aguzzo e acuminato, duro, freddo: come un amante diamante. ——————— QUEL silenzio genera ossessioni. E non puoi farne poi a meno. ——————— DA “Strappi” di Sabrina Manfredi

Le basi morali di una società arretrata

Edward C. Banfield, Le basi morali di una società arretrata, Bologna, Il mulino, 2008 Ritorna in libreria, con una nuova prefazione di Arnaldo Bagnasco, dopo oltre un trentennio dalla sua seconda edizione italiana del 1976, il libro di Edward C. Banfield. Nella metà degli anni ‘50 del secolo scorso, il sociologo americano Edward C. Banfield raggiunse un paese del nostro … Continua a leggere

Ricatto perfetto

Antonio Cabrini, Ricatto perfetto, Il Filo, 2008, pp. 156, Euro 14,00. Ti aspettavi un altro Faletti. Sono quelle occasioni in cui credi che troverai dell’oro. Nascosto ed anche inaspettato. In fondo, per dirti che poi, sarà davvero stato lui a scrivere il libro ? Il dubbio è sempre tiranno in queste situazioni e titilla l’anima del recensore e/o del lettore … Continua a leggere

A un terzo dai mille

Recensione da Tempo e Natura – 12.12.2008 L’EPOPEA DI UN BASTARDO A UN TERZO DEI MILLE” di PAOLO VIGLIANISI [Minimal Narrativa] Il passaggio per la Fiera della piccola e media editoria (svoltasi a Roma a inizio dicembre) ha sicuramente garantito maggior visibilità a questo piccolo grande romanzo (così come a molti altri che indubbiamente meritano) e anche una certa rinomanza, … Continua a leggere