Sirene

Fra qualche decina di anni l’umanità rischierà l’estinzione. Sulla Terra si diffonde il “cancro nero”, un tumore alla pelle causato dal buco nell’ozono.
Da qualche tempo, negli abissi del Pacifico, sono state scoperte le sirene, anfibi quasi-mammiferi che corrispondono quasi completamente agli esseri mitologici.
Vengono allevate per essere mangiate, ma ci sono anche dei bordelli subacquei, gestiti dalla mafia giapponese, dove i ricchi si accoppiano con loro.
Il protagonista, Samuel, è un addetto all’allevamento delle sirene. Lavora per la yakuza.
Ha perso il suo amore, Sadako, morta di cancro alla pelle. È quietamente disperato.
Un giorno si accoppia con una delle sirene; per farlo rischia la morte: le sirene infatti azzannano e uccidono i maschi subito dopo l’accoppiamento. L’animale si ingravida. Ne nasce una sirena mezzoumana. Samuel la chiama Mia e cerca di insegnarle a parlare.

di Mauro Baldrati

Sireneultima modifica: 2009-03-31T18:56:00+00:00da mirea1954
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento