Uomini e amori, gioie e dolori

4. Tutta colpa degli sms. Damiano Mazzotti, Uomini e amori, gioie e dolori, Empoli (FI), Ibiskos Editrice Ricolo, 2008

Ovvero (come recita il sottotitolo di questo libro): Teleracconti, Teleseduzioni e Teleriflessioni : le nuove vite dell’Amore e della Libertà (tutto con la lettera maiuscola).

Mazzotti, laureato in Psicologia Clinica e di Comunità presso l’università di Padova, tenta il tutto per tutto e mescola il serio e il faceto scrivendo un romanzo epistolare adeguato al tempo storico in cui vive. Di conseguenza, per riuscirvi, usa esclusivamente una serie (fittissima e articolata) di sms trasformandoli nel reticolo narrativo di cui simula l’intreccio nella continuità e nello sviluppo della storia. Si tratta, di conseguenza, di raccontare delle storie (tentativi di seduzione falliti nella maggior parte) utilizzando una serie di messaggini telefonici che variano dalle proposte un po’ spinte (ma mai troppo) ai proclami cosmici (spesso appoggiati e suffragati da frasi celebri) fino alle dichiarazioni d’amore più classiche (e legate al linguaggio di stampo stilnovistico della tradizione amorosa italiana) di cui l’autore non si capisce mai se si fa beffe o se ci crede.

… di Giuseppe Panella

Uomini e amori, gioie e doloriultima modifica: 2009-04-20T13:10:30+00:00da mirea1954
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento