Cronache dal cono sud

di Francesco Sasso Nel settembre del 1973 il colpo militare pose fine al regime democratico in Cile. Salvator Allende si tolse la vita e il generale Pinochet diede il via ad uno dei più feroci regimi totalitari. Nel 1990 Pinochet si ritirò a vita privata, ma l’intera società cilena è ancora nelle mani dei torturatori. Purtroppo bisognerà attendere l’elezione di … Continua a leggere

Focu di Muncibeddu

1. IL PERSONAGGIO & LA PERSONA Il personaggio – dichiara Girolamo Li Causi, nello stralcio di una lettera del 1971 pubblicato a Palermo nel Febbraio 1988 sul numero ZERO del rinato PO’ T’Ù CUNTU – mi è vivissimo anche in questo momento a distanza di quasi sessant’anni: minuto, vestito di nero, la cravatta alla La Valière, colorito bruno, aria greve … Continua a leggere

La donna ossimoro

di Viviana Scarinci Se si dovesse pensare a un unico cardine su cui far ruotare quella frenesia plurima che è l’inventiva linguistica di Jolanda Insana, credo che l’ossimoro possa essere annoverato come costante di una sorta di moto perpetuo che ne caratterizza l’intima sfrenatezza. L’ossimoro è una figura retorica che consiste nell’accostamento di due termini in forte antitesi tra loro. … Continua a leggere

Le lacrime delle cose

di Giuseppe Panella   La nostalgia del verso e la sua necessaria dolcezza. Gabriella Sica, Le lacrime delle cose, con una postfazione di Paolo Lagazzi, Bergamo, Moretti & Vitali, 2009   E’ difficile collocare ancora una volta la poesia intimamente lirica ma, contemporaneamente, apertamente pubblica di Gabriella Sica. Partita dalle prime poesie apparse sulla rivista romana da lei stessa diretta, … Continua a leggere

Nel nome del padre

di Alberto Pezzini Come una biglia d’acciaio che va giù. Però con il miracolo che le impedisce di scendere attraverso l’esofago. Gianni Biondillo, Nel nome del padre, Guanda 2009, pagg. 193, euro 14,50, è un romanzo perfetto in quanto ti fa male e bene in maniera compiuta, senza uno sbaglio. Biondillo ci regala questa discesa dentro una vita comune, prima … Continua a leggere

Intellettuali

Questo pezzo è uscito il 20 ottobre su Liberazione, nella rubrica l’elzeviro. Benché si presti, in alcuni punti, a qualche rischio di generalizzazione, rappresenta una provocazione interessante sul ruolo degli intellettuali del nostro tempo. di Angela Azzaro Qual è il ruolo oggi degli intellettuali in Italia? Domanda lecita, per chi crede che la cultura possa ancora significare qualcosa oltre a … Continua a leggere

Vibrisse libri

di Luciano Angelini Quasi giornalmente, ormai, dacché il Caso e Giulio Mozzi hanno voluto elevarmi alle bassezze della carica di decone (= coordinatore del comitato di lettura) di Vibrisselibri, ricevo mail del seguente tenore: «Salve Lucio, XY ti ha anticipato che ti avrei scritto. Prima di inviare i miei testi in lettura a Vibrisselibri, volevo capire se si possono inviare … Continua a leggere