Rhemes o della felicità

Ernesto Ferrero: “Rhemes o della felicità” – Liaison 2008 –  Questo libro nasce come la rielaborazione ampliata del capitolo Nos jours passent comme l’ombre inserito ne I migliori anni della nostra vita edito da Feltrinelli nel 2005. Racconta dei “ritiri” che Giulio Einaudi organizzava in questa valle aspra della Val d’Aosta. Ancora oggi trascurata dalla massa più feroce dello sci … Continua a leggere

Ho il cancro e non ho l’abito adatto

  di Cristina Piga  Lei è una donna di quarantacinque anni, portati niente male. Vita normale, marito, due figli, un lavoro nella pubblica amministrazione. Lui è un “bastardo” carcinoma infiltrante. Al colon. Lei lo scopre un giorno d’estate che sembra uguale a tanti altri e che invece è l’inizio di un viaggio che nessuno vorrebbe mai fare ma se ti … Continua a leggere

Ero dietro di te

  Nicolas Fargues Traduzione Marianna Basile Nottetempo 2008Al fine di curare le ferite di una recente crisi coniugale, il protagonista (un francese appena trentenne che ha una moglie di colore, Alexandrine, e due bambini piccoli) si reca a Firenze, ospite del padre per una breve vacanza. Qui, in un ristorante qualsiasi, una sconosciuta gli lascia un biglietto con il proprio … Continua a leggere

Non è un paese per vecchi

di Mauro Mirci  Sto leggendo un romanzo pieno di sangue. Fino a ora, e sono giunto a meno di metà, credo di aver contato tra i sedici e i diciotto morti ammazzati. Ma anche il protagonista è ferito e sanguina (ma guarirà di certo: deve comparire in almeno un altro centinaio di pagine), e l’antagonista s’è buscato un pallettone nella … Continua a leggere

Appunti dal parco

di Francesco Sasso Confesso che la prima cosa che mi ha direttamente colpito di Appunti dal parco di Francesca Matteoni è stata la qualità della sua voce poetica, che per me ha uno straordinario potere di evocazione. La brevissima raccolta di liriche e prosa, da poco pubblicata da Wizarts editore, risponde alla necessità di scandire e annotare con cura non … Continua a leggere

Il tempo materiale

Giorgio Vasta, Il tempo materialepp. 320, Minimum Fax, euro 13 È una Palermo deforme e allucinata lo scenario in cui si incrociano le lucide inquietudini dei tre ragazzini – Nimbo, Raggio e Volo – che guadano con tormentata disinvoltura il cupo horribilis millenovecentosettantotto italiano, riesumato per l’occasione dal primo benvenutissimo libro solista di Giorgio Vasta. Una Palermo (dis)animata da esseri … Continua a leggere

Madonne nere

Una violenza arcaica che ha nome incesto  Un romanzo che è una geometria di abusi, scandito in dodici capitoli, racconta la vita di Rinulla, molestata dal padre Giustino, sposata per convenienza con Giovanni che a sua volta è l’amante della madre della protagonista, Alina. L’unica speranza è in Marina, figlia inaspettata di Rinulla, a cui forse riuscirà di sfatare il … Continua a leggere

Le parole sognate dai pesci

 di Cristina Babino La Pensione Magnolia resiste al tempo, guardiana del Lago. Pieno di pesci, come i laghi. Pesci che vivono un universo parallelo, fatto di vuoto riempito d’acqua, di silenzi irreali e apparente sospensione del dolore. Anestesia dell’esistenza. L’uomo che varca la soglia della Pensione, dopo anni di malata, forzata assenza, non ha dimenticato la lezione dei pesci, quella … Continua a leggere

Senza parole

di Zhang Jei  Barbara Romagnoli Vincitrice nel 1989 del premio letterario internazionale Malaparte, già candidata al Nobel per la letteratura, Zhang Jie è tornata in Italia per presentare il suo ultimo romanzo ( Senza Parole , Salani editore, 316 pagine, 16,80 euro) che nella traduzione italiana è uscito in un solo volume, mentre la versione cinese è di oltre 800mila … Continua a leggere

Vita precaria e amore eterno

 di Mario Desiati Il protagonista di questo libro ha quasi trent’anni ed è un precario in tutto tranne che nell’amore. I suoi sentimenti sono per Antonia Farnesi detta Toni. Per lei sarebbe disposto a qualunque cosa, anche a un crimine. Martin Bux è nato in Sicilia, a Castiglioni, un paese vicino alla base NATO di Sigonella, un luogo di miseria … Continua a leggere