Tranquillo fratello

Vi segnalo questo romanzo di Alex Wheatle, autore londinese nato da genitori jamaicani. The Dirty South è il titolo inglese (”Lo sporco sud”), ma in Italia è stato edito dalle Edizioni Spartaco col titolo di Tranquillo, fratello!, per la traduzione di Francesca Orlati. Rappresentante dell’English Pen, lo scrittore, che ha realizzato anche altri romanzi ambientati nella parte periferica sud di Londra, collabora con corsi di scrittura creativa e altre iniziative nelle carceri, e si batte contro la droga e la violenza giovanile.
Questo libro è la storia di Dennis Huggins, un detenuto ventitreenne del carcere di Pentonville, che ripercorre nella memoria gli anni della sua vita di adolescente, che lo hanno portato dov’è adesso. Storie di gangster, del desiderio di vendicare un amico morto, dell’amore per una ragazza. Ma anche esperienze di difficile convivenza tra gruppi etnici diversi, e di una realtà sociale dove il disagio purtroppo è regola.

Inserisco qui di seguito l’inizio del libro, che dà l’idea del taglio dinamico e aggressivo dello stile di Wheatle, carico di risonanze britanniche, ma soprattutto di un colore e di un’intensità che non può non venire dalle sue origini jamaicane:

…. Giovanni Agnoloni

Tranquillo fratelloultima modifica: 2009-05-28T14:01:52+02:00da mirea1954
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento